Includi: tutti i seguenti filtri
× Genere Poesia e opere in versi
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Nomi Segre, Cesare

Trovati 4 documenti.

Mostra parametri
Stefano Accorsi legge Sonetti [di] William Shakespeare [audioregistrazione]
0 0 0
Disco (CD)

Shakespeare, William

Stefano Accorsi legge Sonetti [di] William Shakespeare [audioregistrazione]

Roma : Emons Italia, 2014

Emons: audiolibri. Poesia

Abstract: I 154 sonetti che compongono questa raccolta costituiscono una sorta di poema dell'anima, dove i grandi temi dell'amore, del dolore e del tempo che scorre sono affrontati con perfetto equilibrio tra sentimento e forma e dove la parola diventa musica. Pubblicati per la prima volta nel 1609 a Londra, sono qui presentati nella splendida traduzione in versi dello scrittore e poeta Roberto Piumini, in una lingua che rispetta la regolarità metrica e formale del sonetto e restituisce per intero l'intensità della poesia.

Filastrocche in cielo e in terra [audioregistrazione]
0 0 0
Disco (CD)

Rodari, Gianni - Rodari, Gianni

Filastrocche in cielo e in terra [audioregistrazione] / Gianni Rodari ; letto da Neri Marcorè

Versione integrale

[Roma] : Emons Italia, 2015

Emons: audiolibri. Ragazzi

Abstract: Tutti a bordo! Pescatori di Livorno, fate disoccupate, l'intera dinastia dei Poltroni e tutti gli altri: si parte per un viaggio nel vasto regno della Fantasia. E saranno filastrocche impertinenti, giochi di parole e favole a rovescio, come quella del paese dove la bugia era obbligatoria. Con leggerezza e allegria, il grande poeta dell'infanzia continua a incantare con la sua amatissima raccolta di filastrocche. Pubblicate per la prima volta nel 1960, le "Filastrocche in cielo e in terra" furono ampliate da Rodari nel 1972.

L'Inferno di Dante
0 0 0
Disco (CD)

Sermonti, Vittorio

L'Inferno di Dante / raccontato e letto da Vittorio Sermonti ; supervisione di Gianfranco Contini

Versione integrale

Roma : Emons, 2018

Emons audiolibri. Sermonti

Abstract: Nell’estate del 1940, un ragazzo di undici anni ascoltò il padre che leggeva e spiegava ai fratelli maggiori l’Inferno di Dante; le due estati seguenti toccò a Purgatorio e Paradiso. Proprio quel ragazzo, che all’epoca capiva meglio il concerto che facevano le cicale che non le terzine del poeta, mezzo secolo più tardi avrebbe letto e spiegato Dante ai microfoni della radio e in più di cinquecento letture pubbliche. Vittorio Sermonti ha consentito a “qualunque italiano dotato di cultura media, intelligenza e un po’ di passione di ripercorrere il più gran libro scritto in italiano senza interrompere continuamente l’avventura per approvvigionarsi di notizie e delucidazioni.” Così è nato questo “racconto-commento” della Divina Commedia. Una prosa insieme raffinata e colloquiale, accurata e ironica; letto con l’impudenza della prima volta, col batticuore dell’ultima, dal principio.

Il Purgatorio di Dante
0 0 0
Disco (CD)

Sermonti, Vittorio

Il Purgatorio di Dante / raccontato e letto da Vittorio Sermonti ; supervisione di Gianfranco Contini

Abstract: "Delle tre cantiche, senza dubbio la più bella" ci dice Sermonti del Purgatorio, e aggiunge: "come ognuna delle altre". Qui Dante conferisce sostanza, ubicazione e regime al nebuloso regno transitorio dell'oltretomba; promette un canto verticale, che dalla voragine dell'inferno risalirà vertiginosamente i costoni del monte dell'espiazione, sulla cui cima risplende il paradiso terreste. Il purgatorio, questa vetta che sorge al centro dell'emisfero australe, viene da lui scoperto - o inventato? - dopo un millenario travaglio teologico e grazie a Vittorio Sermonti, la sua poesia torna viva ai nostri orecchi e ci seduce con le "dolci note" della sua musica.