Includi: tutti i seguenti filtri
× Nomi Ragno, Tommaso

Trovati 4 documenti.

Mostra parametri
Il nome della rosa [audioregistrazione]
0 0 0
Disco (CD)

Eco, Umberto

Il nome della rosa [audioregistrazione] / Umberto Eco ; letto da Tommaso Ragno

Versione integrale

Roma : Emons Italia, 2016

Emons: audiolibri. Bestseller

Oliver Twist
0 0 0
Disco (CD)

Dickens, Charles <1812-1870>

Oliver Twist / Charles Dickens ; letto da Tommaso Ragno

Roma : Emons, 2018

Classici

Abstract: Dopo aver patito la fame in un tetro ospizio per i poveri, Oliver viene affidato a un becchino, dal quale scappa a gambe levate per ritrovarsi nelle umide e inospitali strade londinesi, tra ladri e prostitute. Per il piccolo orfano la vita nei bassifondi è davvero dura. Dickens la rappresenta spogliandola di ogni fascino e romanticismo, ma il principio del Bene, sopravvissuto a ogni circostanza avversa, alla fine trionferà comunque. Uno dei primi romanzi sociali che denuncia, con formidabile umorismo nero, i mali della società inglese ottocentesca.

L'uomo che guardava passare i treni
4 0 0
Disco (CD)

Simenon, Georges

L'uomo che guardava passare i treni / Georges Simenon ; letto da Tommaso Ragno

Roma : Emons, 2019

Bestsellers

Abstract: Rovinato! Kees Popinga è completamente rovinato, e a comunicarglielo è il suo stesso principale, poco prima di scomparire. Quale migliore occasione per darsi alla fuga e buttarsi alle spalle quarant'anni di noia e mediocrità. Un treno in partenza dalla stazione lo porterà a smettere i panni di cittadino esemplare e a cambiare vita, fino a trovarsi faccia a faccia con il suo destino.

Vita e destino
0 0 0
Disco (CD)

Grossman, Vasilij Semenovic

Vita e destino / Vasilij Grossman ; letto da Tommaso Ragno

Roma : Emons, 2020

Bestsellers

Abstract: "Perché mai alle bombe atomiche dei nostri nemici dovremmo aggiungere il suo libro?" Scritto negli anni Cinquanta, "Vita e destino" fu ritenuto così pericoloso che il KGB confiscò non solo il manoscritto ma anche i nastri della macchina da scrivere. Bruciante riflessione sul male nel ventesimo secolo, il romanzo intreccia al racconto della battaglia di Stalingrado le piccole e grandi storie di una moltitudine di personaggi - vittime e carnefici, eroi e traditori, gente comune e tiranni assoluti -, dando vita a un affresco imponente, un'opera imprescindibile del Novecento.