Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Genere Poesia e opere in versi
Includi: tutti i seguenti filtri
× Target di lettura Adulti, generale
× Soggetto Anni: 1900-1949

Trovati 3 documenti.

Mostra parametri
La saga dei Cazalet. 3: Confusione
0 0 0
Disco (CD)

Howard, Elizabeth Jane - Howard, Elizabeth Jane

La saga dei Cazalet. 3: Confusione / Elizabeth Jane Howard ; letto da Valentina Carnelutti

Roma : Emons, 2018

Bestsellers

Abstract: È il 1942: un anno è trascorso da quando abbiamo lasciato i Cazalet. Gli aerei ancora punteggiano minacciosi il cielo, ma si stanno per aprire le porte di un mondo nuovo, più moderno e ricco di promesse, soprattutto per le donne. Louise, Clary, Polly si avviano su strade diverse, tutte sospese tra la vecchia morale vittoriana del sacrificio e un costume nuovo, in cui le donne lavorano e vivono a testa alta la loro vita amorosa e sessuale.

La saga dei Cazalet. 5: Tutto cambia
0 0 0
Disco (CD)

Howard, Elizabeth Jane

La saga dei Cazalet. 5: Tutto cambia / Elizabeth Jane Howard ; letto da Valentina Carnelutti

Roma : Emons, 2019

Emons audiolibri. Bestseller

Abstract: E alla fine sono arrivati gli anni Cinquanta. Il capitolo conclusivo della saga si apre con la dipartita della Duchessa. Con lei scompaiono gli ultimi frammenti di quell'affascinante mondo fatto di grandi ville, di servitù e di tradizioni, in cui i Cazalet avevano prosperato. Adesso, mentre gli uomini della famiglia faticano ad affrontare le insidie dei tempi moderni, le donne cercano di farsi strada, ognuna a modo suo. Nel commovente finale, una nuova generazione si ritrova a Home Place per Natale. Solo una cosa è certa: niente sarà mai più come prima.

Vita e destino
0 0 0
Disco (CD)

Grossman, Vasilij Semenovic

Vita e destino / Vasilij Grossman ; letto da Tommaso Ragno

Roma : Emons, 2020

Bestsellers

Abstract: "Perché mai alle bombe atomiche dei nostri nemici dovremmo aggiungere il suo libro?" Scritto negli anni Cinquanta, "Vita e destino" fu ritenuto così pericoloso che il KGB confiscò non solo il manoscritto ma anche i nastri della macchina da scrivere. Bruciante riflessione sul male nel ventesimo secolo, il romanzo intreccia al racconto della battaglia di Stalingrado le piccole e grandi storie di una moltitudine di personaggi - vittime e carnefici, eroi e traditori, gente comune e tiranni assoluti -, dando vita a un affresco imponente, un'opera imprescindibile del Novecento.