Community » Forum » Recensioni

Signor Comandante
4 1 0
Slocombe, Romain

Signor Comandante

Milano : Rizzoli, 2013

Abstract: Francia, anni Trenta. Il nome di Paul-Jean Husson evoca rispetto e ammirazione: ufficiale decorato della Prima guerra mondiale, scrittore celeberrimo, editorialista dei quotidiani più prestigiosi, membro dell'Académie Française, Husson è uno dei grandi intellettuali della scena parigina, una vera e propria istituzione. Fermo sostenitore della necessità di un profondo rinnovamento del Paese, vede la recente invasione nazista come l'occasione per far rinascere una grande Francia, fondata sull'ordine e sulla purezza razziale. Ma l'intransigenza del suo pensiero si scontra con la passione per Ilse, la giovane attrice tedesca moglie del figlio partigiano. Un'ossessione proibita, e non solo a causa dei vincoli famigliari: gli occhi azzurri e i capelli biondi di Ilse nascondono infatti una colpa imperdonabile, una macchia impossibile da cancellare, se non con il sangue. Costretto per la prima volta a scegliere tra i propri principi e la voce potente del cuore, Husson si affida all'unica cosa che non l'ha mai tradito, la penna, consegnando al lettore, in una tragica confessione, tutto il peso del proprio destino. E la sorte della donna che non riesce a dimenticare.

1030 Visite, 1 Messaggi
Chiara Rigo
36 posts

Una lettera di un convinto antisemita.E' strano leggerla, la storia la si conosce, ma trovarsi nella testa di chi poi perderà la guerra(e non solo) è diverso.L'autore della lettera è sicuro delle sue idee, ma il suo cuore va in tutt'altra direzione.Nonostante questo, soffrirà e farà soffrire, anche chi legge.

  • «
  • 1
  • »

3571 Messaggi in 2997 Discussioni di 555 utenti

Attualmente online: Ci sono 32 utenti online