Vedi tutti

Gli ultimi messaggi del Forum

R: Sorry - Zoran Drvenkar

Un libro coinvolgente, con una storia intrigante e un rebus svelato solo alle fine. Scrittore nuovo per me, sicuramente leggero qualcos'altro delle sue opere. Consigliato, per chi ama storie non banali.

R: La manutenzione dei sensi - Franco Faggiani

Il confronto tra due personalità, due modi di percepire la realtà, un normale libero professionista padre vedovo, un adolescente affetto da sindrome di Asperger, a lui affidato. Le loro vite si avvicinano e si uniscono indissolubilmente complice una baita in montagna e una famiglia di malgari. Da leggere assolutamente come un manuale di vita.

R: Adesso che sei qui - Mariapia Veladiano

Delicato e toccante questo libro non solo si avvicina in punta di piedi alle famiglie che vivono da vicino l'esperienza della malattia, ma mette in primo piano l'essenziale necessità di rapporti umani reali, semplici e concreti, in chiaro contrasto con la mentalità del "tutto dovuto, tutto meritato" così diffuso oggi.

L'appello - Alessandro D'Avenia

Straordinario racconto di un insegnante diventato cieco, ma di una particolare attenzione per i ragazzi. Magari ci fossero tanti insegnanti così. Lettura scorrevole, coinvolgente e commovente.

R: A volte ritorno - John Niven

Credo uno dei migliori libri che ho letto, il secondo di questo autore. Sicuramente non annoia, magari sconsiglio la lettura a credenti poco propensi a scherzare su tutto, religione compresa.

La moralita del welfare - Laura Pennacchi

Ho trovato questo libro tedioso e prolisso. Il concetto base è davvero molto interessante ma il linguaggio usato è difficile e farraginoso e rende noiosa la lettura dei concetti, comunque validi e trattati con perizia.

L'isola

Direi che l'edizione della Mondadori è in uno stato di conservazione quasi perfetto.
Il piu' famoso romanzo dell'autore, secondo Wikipedia.. Sinceramente non mi è piaciuto molto se non a tratti. Troppo cosparso di esoterismo e dedito a promuovere un nuovo tipo di società... Peccato che in realtà nessuno dei protagonisti del romanzo abbia un vero lavoro. Vivono in uno stato di vacanza perenne e i pochi che lavorano non partecipano allo svolgimento degli eventi. I protagonisti sono tra i pochi privilegiati a possedere ricchezze e mezzi di locomozione sull'Isola, ma viene elogiata la povertà e demonizzato il figlio riformatore della sovrana che vuole portare un po' di modernità sull'isola. Una vera utopia ma nel senso che una società così sarebbe davvero irrealizzabile perchè non avrebbe in realtà di che sostentarsi.
Tutto sommato per me questo romanzo è stato una delusione. Offre però molti spunti interessanti dei motivi che generano la povertà nei popoli.

Love after love - Ingrid Persaud

C'è tanta carne  fuoco in questo libro di Ingrid Persaud che prende a prestito per il titolo una famosa poesia di Derek Walcott: la violenza domestica, l'omofobia, la narrazione di tre solitudini, l'amore declinato in diverse sue forme, la condizione di chi immigra illegalmente negli Stati Uniti ed ancora molto altro. Ma la vera protagonista del romanzo è l'isola di Trinidad, i suoi colori, le sue spiagge, il suo cibo e le tradizioni della sua gente, un mix di persone di discendenza indiana ed africana. Un libro da non farsi assolutamente sfuggire anche per l'originalità del linguaggio e dello stile (la particolare struttura dei dialoghi è davvero indovinata ed imprime ritmo alla narrazione) e dalla cui travolgente lettura usciremo emozionati ed arricchiti.

La biblioteca di mezzanotte - Matt Haig

Chi di noi non ha pensato almeno una volta nella vita "e se quella volta avessi fatto una scelta diversa?"
Bel libro, idea brillante, lettura scorrevole e significato importante.
Leggerò sicuramente altro di questo autore

Gianni Ginocchio e il segreto inconfessabile - Davide Calì

Una comovente e divertentissima storia che non ha fatto ridere solo ai miei bambini ma anche a me e mia moglie. Questo libro fa parte di una serie di nove libri di autori diversi que condividono i personaggi ed il luogo dove si svolgono le storie. Ho cominciato la serie dal terzo libro proprio al volo ed anche "Patty Padella" ci ha fatto ridere tanto. Raccomando vivamente questo libro.