Presunto colpevole
0 0 0
Libri Moderni

Sorgi, Marcello

Presunto colpevole

Abstract: Perché alla fine del 1999 non fu possibile costruire un corridoio umanitario per far rientrare in Italia da Hammamet Bettino Craxi, gravemente malato, e farlo operare e curare in un centro specializzato senza che fosse arrestato? «La mia libertà equivale alla mia vita», dirà fino all'estremo il leader socialista per spiegare il rifiuto di accettare il carcere e la decisione di restare in Tunisia, dove muore il 19 gennaio 2000. Nel resoconto della trattativa, oltre ai familiari del leader socialista si affacciano il governo, il Quirinale, il Vaticano, l'America e la CIA, i magistrati di Mani pulite e i socialisti dispersi dall'inchiesta su Tangentopoli. Il caso Craxi rappresenta l'ultimo scorcio del Novecento italiano, sospeso tra la caduta del Muro di Berlino, il crollo della Prima Repubblica e l'alba dei poteri forti che s'impongono all'inizio del nuovo secolo


Titolo e contributi: Presunto colpevole : gli ultimi giorni di Craxi / Marcello Sorgi

Pubblicazione: Torino : Einaudi, 2020

Descrizione fisica: XIII, 108 p. ; 22 cm

Serie: Einaudi. Stile libero extra

EAN: 9788806245863

Data:2020

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Nomi: (Autore)

Soggetti:

Classi: 945.0928092 STORIA. ITALIA, 1980-1989. Persone (21)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2020
  • Target: adulti, generale
Testi (105)
  • Genere: saggi

Sono presenti 4 copie, di cui 4 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Marano Vicentino Sala lettura adulti: saggistica MAR 945.0928 SORGM 0110-37420 In prestito
Quinto Vicentino 945.0928 SOR 0290-20464 In prestito 06/04/2020
Marostica PREST PREST 945.092 SOR MA00-68495 In prestito
Isola Vicentina ISO 945.09 SOR 0310-40178 In prestito 04/04/2020
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.