Includi: almeno uno dei seguenti filtri
× Biblioteca Vicenza - Villa Tacchi
× Biblioteca Vicenza - Biblioteca Bertoliana
× Biblioteca Vicenza - Ferrovieri
× Biblioteca Vicenza - Laghetto
× Biblioteca Vicenza - Palazzo Costantini
× Biblioteca Vicenza - Riviera Berica
× Biblioteca Vicenza - Villaggio del Sole
× Biblioteca Vicenza - Anconetta
Includi: tutti i seguenti filtri
× Nomi Carrer, Chiara
× Nomi Ziliotto, Donatella <1932- >
× Target di lettura Giovani (in generale)
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2007
× Soggetto Maschi

Trovati 3 documenti.

Risultati da altre ricerche: Catalogo delle biblioteche della città di Vicenza

Manuale del cacciatore di fantasmi
0 0 0
Libri Moderni

Lazzarato, Francesca - Ziliotto, Donatella <1932- > - Ziliotto, Donatella <1932- >

Manuale del cacciatore di fantasmi / Francesca Lazzarato, Donatella Ziliotto ; illustrazioni di Chiara Carrer

Firenze : A. Salani, [1996]

Anelli di drago
0 0 0
Libri Moderni

Ziliotto, Donatella <1932- >

Anelli di drago / Donatella Ziliotto ; illustrazioni di Chiara Carrer

Firenze : Giunti, c1994

Giunti ragazzi universale

Abstract: Desideroso di avventure, e anche di risolvere i problemi economici della madre, Nico si inoltra nelle strade della città in cerca di una figura fiabesca che gli indichi l'antro del tesoro protetto dal drago: questo e altri 17 racconti fantastici illustrati in bianco e nero, con notizie sull'autrice.

La bambola la pazza e altro
0 0 0
Libri Moderni

Ziliotto, Donatella <1932- >

La bambola la pazza e altro / Donatella Ziliotto ; illustrazioni di Chiara Carrer

Trieste : E. Elle, [1993]

Le letture

Abstract: Eva-Sofia riceve in regalo la bambola La Pazza, che presto interferirà nella sua vita indicandole le cose e le persone alle quali valga la pena tenere. Questo e altri due brevi racconti, con illustrazioni in bianco e nero, testo in grandi caratteri, note biografiche sugli autori. La Bambola la Pazza è stata regalata un tempo ad una vecchia signora da uno spazzacamino al quale lei aveva preferito un ricco signore che le aveva garantito una vita agiata. La bambina protagonista del libro sta per compiere lo stesso errore: dà molta importanza agli oggetti preziosi della vita borghese piuttosto che scegliere la vita avventurosa che le offre il figlio del vecchio spazzacamino. La bambola diventa così una specie di folletto surreale che riesce finalmente ad indicare alla bambina la via giusta.