Community » Forum » Recensioni

Città dell'Asia
5 1 0

Città dell'Asia

Bologna : Bononia University Press, 2017

Abstract: I saggi raccolti in questo volume si concentrano su alcune grandi regioni culturali dell'Asia centrale, orientale e meridionale: dalle pianure dell'attuale Uzbekistan all'India, dalla Cina al Giappone, fino alla Malesia. Si tratta di paesi divenuti protagonisti sulla scena globale negli ultimi decenni per il consistente peso demografico, la variegata articolazione culturale, la presenza di risorse naturali ed energetiche, e l'impetuosa ascesa economica. La chiave di lettura che si propone è l'analisi degli spazi urbani: le città sono infatti nodi territoriali di alto valore simbolico e costituiscono i luoghi più suscettibili ai cambiamenti, ma anche quelli in cui si mantengono le tracce dei processi storici, culturali, geografici e urbanistici relativi a zone più estese. È dunque necessario interrogarsi sulle loro origini e il loro sviluppo, sui modelli e le vicende storiche che ne hanno determinato le attuali forme e peculiarità, e sulle modalità con cui hanno affrontato le sfide contemporanee dei mutamenti economici e della globalizzazione.

69 Visite, 1 Messaggi

E’ un pregevole volume che proviene da uno degli – ahimè – pochi corsi di laurea in Geografia d’Italia, quello di Bologna, che ha supplito Padova nell’insegnamento delle discipline geografiche dopo che in questo Ateneo ancora nel 2009 è saltato il Corso per carenza d’iscritti (in Veneto comunque una certa offerta geografica, pur diluita in altri corsi di studi, si può ancora riscontrare a Cà Foscari)….
I saggi del volume sono ben articolati, chiari, illustrati adeguatamente con foto, carte geografiche sia odierne che storiche, piante di città.
Veniamo così a conoscere storia, cultura e, appunto, geografia di varie città asiatiche, dalle mitiche Samarcanda (“Porta d’occidente” sulla Via della Seta) e Buchara alle più moderne Pechino e Kuala Lumpur, ma presentando pure le sconosciute Daquing (città-modello d’epoca maoista) e Tianjin (o Tientsin), in Cina, dove nell’area dell’antica concessione italiana è ancora presente il monumento alla nostra vittoria nella guerra 1915-18 così come gli edifici dell’epoca, fasci littori compresi.

  • «
  • 1
  • »

3083 Messaggi in 2578 Discussioni di 493 utenti

Attualmente online: Ci sono 11 utenti online