Community » Forum » Recensioni

Olga di carta. Jum fatto di buio
5 1 0
Gnone, Elisabetta

Olga di carta. Jum fatto di buio

Milano : Salani, 2017

Abstract: È inverno a Balicò, il villaggio è ammantato di neve, si avvicina Natale. Gli abitanti affrontano il gelo che attanaglia la valle e Olga li riscalda con le sue storie. Ne ha in serbo una nuova, che nasce dal vuoto improvviso lasciato dal bosco che è stato abbattuto, e quel vuoto le fa tornare in mente qualcuno. Anche Valdo, il suo cane fidato, se lo ricorda, perché quando conosci Jum fatto di Buio non lo dimentichi più: un essere informe e molliccio. La sua voce è l'eco di un pozzo che porta con sé parole crudeli, e tutto il suo essere è fatto del buio e del vuoto che abbiamo dentro quando perdiamo qualcuno o qualcosa che ci è caro. Jum si porta dietro tante storie che Olga racconta a chi ne ha bisogno, come dono, perché le storie consolano, alleviano, salvano dal dolore della vita e soprattutto fanno ridere. Età di lettura: da 8 anni.

311 Visite, 1 Messaggi
Utente 41249
18 posts

Dopo aver sentito l'autrice che ne parlava per radio ho deciso di leggerlo e non mi ha assolutamente deluso: ho trovato la protagonista cresciuta, come è giusto che sia, e anche l'argomento che tratta era interessante. Altra cosa che mi è piaciuta è stata l'evoluzione che viene fatta interiormente da lei sui suoi pensieri e sentimenti e come la massa non riesca a cogliere questo… Da leggere sotto una calda coperta e con una torcia di notte o in una fresca giornata primaverile sotto un albero!!!

  • «
  • 1
  • »

3143 Messaggi in 2629 Discussioni di 508 utenti

Attualmente online: Ci sono 16 utenti online