Community » Forum » Recensioni

Cranford
0 1 0
Gaskell, Elizabeth Cleghorn

Cranford

Milano : TEA, 1991 (, stampa 1990)

Abstract: Protagonista di Cranford è il passato che si incarna in uno sparuto gruppo di vedove e zitelle, caparbiamente arroccate nei valori della tradizione. Sono loro la buona società che il romanzo segue per una decina di anni, delineandone abitudini, cerimoniali, letture, linguaggio. Contro l'immobilità, l'autrice racconta l'assedio e la penetrazione del tempo moderno: minacciosamente vicina è la città commerciale; il treno e la mentalità capitalistica aprono falle nella mentalità preesistente e determinano situazioni, comportamenti nuovi osservati con occhio ironico dalla narratrice, che con la stessa ironia tratteggia i rapporti tra i due sessi.

343 Visite, 1 Messaggi
Utente 17303
6 posts

Poco conosciuto, ma assolutamente da leggere. La sottile ironia con cui vengono raccontate le vite di questo gruppo di signorine, con le loro piccole imperfezioni, le paure ed i pregiudizi che fanno sorridere ma anche riflettere, oggi come ieri.

  • «
  • 1
  • »

3141 Messaggi in 2628 Discussioni di 506 utenti

Attualmente online: Ci sono 43 utenti online