Community » Forum » Recensioni

Fiori nel fango
0 1 0
Jordan, Hillary

Fiori nel fango

Vicenza : N. Pozza, [2009]

Abstract: Nella primavera del 1939, Laura Chappell incontra per la prima volta a Memphis Henry McAllan. Lei, piccola e scura, con marcati lineamenti francesi, ha trentun anni ed è ancora vergine: una «zitella sulla via della pietrificazione», come ironicamente si definisce. Insegna inglese in una scuola privata per ragazzi, canta nel coro della Calvary Episcopal Church e fa da baby-sitter ai suoi nipoti. Lui, quarantunenne che dimostra tutti i suoi anni soprattutto per via dei capelli candidi, ha mani forti, una solida aria di sicurezza e la deliziosa parlata del Delta del Mississippi. Quando Henry McAllan le propone di sposarlo, Laura accetta di buon grado, certa che il primogenito di un clan rurale come Henry non possa che essere un buon marito e un padre premuroso dei suoi figli. Il giorno in cui Henry decide di ubbidire al «richiamo della terra» dei McAllan e di trasferirsi col vecchio padre in una fattoria sul Delta del Mississippi, Laura lo segue fedele, portandosi dietro le due bambine nate un paio d'anni dopo il matrimonio. Sul Delta del fiume, però, la vita si rivela completamente diversa dall'idillio che Laura aveva immaginato. E costretta ad alzarsi all'alba, uscire e andare al gabinetto, rabbrividendo d'inverno e sudando d'estate. Poi deve togliere il fango dal pavimento, strofinare le casseruole e le facce delle bambine e dare da mangiare a tutti, anche al vecchio genitore di Henry nel capanno: un uomo odioso con una voce rappresa per il troppo fumo e gli occhi chiari, scaltri e severi sempre fissi su di lei e sulle bambine. Infine, ramazzare di nuovo e pulire la stalla fino a che non calano le ombre della sera.EDITORIALErray

708 Visite, 1 Messaggi
LAURA MOLON
10 posts

Il punto di forza di questo romanzo ambientato negli anni della Seconda guerra mondiale nelle terre del delta del Mississippi è la narrazione corale. Ogni capitolo viene descritto dalla voce di uno dei personaggi. Questo risulta interessante,ciascuno dà una propria visione dei fatti. È la lettura diventa veloce, ci si incuriosisce ad ogni passaggio. I temi trattati sono il razzismo, la diffidenza, le relazioni familiari e i legami.

  • «
  • 1
  • »

3163 Messaggi in 2645 Discussioni di 513 utenti

Attualmente online: Ci sono 21 utenti online