Community » Forum » Recensioni

Fai bei sogni
3 2 0
Gramellini, Massimo

Fai bei sogni

Milano : Longanesi, 2012

Abstract: "Fai bei sogni" è la storia di un segreto celato in una busta per quarant'anni. La storia di un bambino, e poi di un adulto, che imparerà ad affrontare il dolore più grande, la perdita della mamma, e il mostro più insidioso: il timore di vivere. "Fai bei sogni" è dedicato a quelli che nella vita hanno perso qualcosa. Un amore, un lavoro, un tesoro. E rifiutandosi di accettare la realtà, finiscono per smarrire se stessi. Come il protagonista di questo romanzo. Uno che cammina sulle punte dei piedi e a testa bassa perché il cielo lo spaventa, e anche la terra. "Fai bei sogni" è soprattutto un libro sulla verità e sulla paura di conoscerla. Immergendosi nella sofferenza e superandola, ci ricorda come sia sempre possibile buttarsi alle spalle la sfiducia per andare al di là dei nostri limiti. Massimo Gramellini ha raccolto gli slanci e le ferite di una vita priva del suo appiglio più solido. Una lotta incessante contro la solitudine, l'inadeguatezza e il senso di abbandono, raccontata con passione e delicata ironia. Il sofferto traguardo sarà la conquista dell'amore e di un'esistenza piena e autentica, che consentirà finalmente al protagonista di tenere i piedi per terra senza smettere di alzare gli occhi al cielo.

1124 Visite, 2 Messaggi

Forse scrivendo la storia Massimo Gramellini é riuscito a lasciare andare la mamma. Una storia che commuove, fa riflettere e che secondo me dovrebbe essere adottato come testo di studio nelle scuole superiori.

Un libro molto toccante e doloroso, che ho letto tutto d'un fiato nella speranza che l'autore, alla fine, trovasse un po' di pace dalla sofferenza per la perdita della madre quando era solo un bambino.

  • «
  • 1
  • »

3141 Messaggi in 2628 Discussioni di 506 utenti

Attualmente online: Ci sono 24 utenti online