Telefona quando arrivi
2 2 0
Libri Moderni

Telefona quando arrivi

Abstract: Noi che telefonavamo con i gettoni Noi che giocavamo con l'Allegro chirurgo e il Game Boy Noi che avevamo le immense compagnie e giravamo con il Ciao Noi che cantavamo le sigle di Cristina D'Avena, e con il Karaoke di Fiorello. Noi che non perdevamo una puntata di Beverly Hills Noi che collezionavamo le sorpresine del Mulino Bianco Noi che che vedevamo i film di Bud Spencer e Terence Hill Noi che Jovanotti lo ascoltavamo con il walkman... ""Io sono nato nel 1978, e la mia generazione è l'ultima che ha fatto tutta la scuola senza cellulare. Magari anche voi vi emozionerete pensando a quel periodo, a quei tempi... Quando sparavo palline di carta con il tubicino della Bic; mia mamma che mi voleva mettere i sandali neri con gli occhioni; le feste con le luci stroboscopiche; col gesso facevi i numeri per terra e giocavi a campana; nella calza della befana c'era la sigaretta e la moneta di cioccolato; a Natale su Italia 1 c'era (e c'è ancora!) Una poltrona per due, e su Rete 4 Il piccolo Lord. A volte mi chiedo se la vita di un ragazzo prima dell'avvento del web fosse davvero così diversa. A volte dico no, in fondo continuiamo a innamorarci, ad avere degli amici, a giocare e divertirci come facevamo prima. A volte penso che la tecnologia abbia cambiato la natura di tutti questi rapporti, del nostro modo di passare il tempo. Per provare a capire, in questo libro racconto di come si viveva negli anni Novanta, delle mode, degli oggetti, della tv.


Titolo e contributi: Telefona quando arrivi

EAN: 9788820060749

Data:2016

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Nota:
  • Fa parte di: . Tit. orig.:
Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2016

Sono presenti 2 copie, di cui 1 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Arzignano NARRATIVA - PIANO TERRA N RUF 0350-80689 In prestito 06/09/2019
Zane' ZAN.N.RUFP 0650-23880 Su scaffale Prestabile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Sono d'accordo, mette a confronto ciò che è stato non molto tempo fa.

Allora come direbbe l'autore mi garba a bomba. Un libro con poche pretese un po' per raccontare come il mondo è cambiato dagli anni 70 ad ora, soprattutto nei ricordi giovanili, nei giochi, nei programmi televisivi. Mette a confronto il passato giovanile e non, con i giorni nostri, sempre un po' oscurati dal modo virtuale e internet. Molto pesanti gli ultimi capitoli e anche un po' confusionari dal mio punto di vista. Mentre il capitolo conclusivo è molto bello e fa capire il comportamento delle persone nella loro infelicità.

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.