Trovati 382573 documenti.

Risultati da altre ricerche: Catalogo della Rete Bibliotecaria Vicentina

Mostra parametri
Mantieni il bacio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Recalcati, Massimo

Mantieni il bacio : lezioni brevi sull'amore / Massimo Recalcati

Milano : Feltrinelli, 2019

Varia

Abstract: L'amore dura solo il tempo di un bacio? La sua promessa è destinata fatalmente a dissolversi? La fiamma che brucia può durare eternamente? Oppure ogni amore finisce inevitabilmente? Il desiderio per esistere non ha forse sempre bisogno del Nuovo? Il matrimonio è allora condannato a essere solo il cimitero del desiderio? E il lessico famigliare a esaurire il lessico amoroso? Può esistere un amore che dura nel tempo mentre continua a bruciare? E poi ancora: l'erotismo può integrarsi all'amore o lo esclude necessariamente? La spinta appropriativa e i fantasmi della gelosia caratterizzano ogni amore o sono solo i sintomi di una malattia inestirpabile? Cosa accade quando uno dei due tradisce la promessa? Cosa è un tradimento e quali sono le ferite che apre? È possibile il perdono nella vita amorosa? E la violenza? È una parte ineliminabile dell'amore o la sua profanazione più estrema? Cosa accade quando un amore finisce, quando dell'estasi del primo incontro e della luce del "per sempre" non resta che cenere? È possibile sopravvivere alla morte di un amore che voleva essere per sempre? E qual è il mistero che accompagna gli amori che sanno durare senza rassegnarsi alla morte del desiderio, quegli amori che conoscono la meraviglia di una "quiete accesa", come la definiva poeticamente Ungaretti? In sette brevi lezioni Massimo Recalcati scandaglia tutti questi interrogativi e offre ai suoi lettori i testi del programma televisivo "Lessico amoroso".

Le parole di Sara
0 0 0
Materiale linguistico moderno

De_Giovanni, Maurizio

Le parole di Sara / Maurizio de Giovanni

Milano : Rizzoli, 2019

Nero

Abstract: Due donne si parlano con gli occhi. Conoscono il linguaggio del corpo e per loro la verità è scritta sulle facce degli altri. Entrambe hanno imparato a non sottovalutare le conseguenze dell'amore. Sara Morozzi l'ha capito molto presto, Teresa Pandolfi troppo tardi. Diverse come il giorno e la notte, sono cresciute insieme: colleghe, amiche, avversarie leali presso una delle più segrete unità dei Servizi. Per amore, Sara ha rinunciato a tutto, abbandonando un marito e un figlio che ha rivisto soltanto sul tavolo di un obitorio. Per non privarsi di nulla, Teresa ha rinunciato all'amore. Trent'anni dopo, Sara prova a uscire dalla solitudine in cui è sprofondata dalla scomparsa del suo compagno, mentre Teresa ha conquistato i vertici dell'unità. Ma questa volta ha commesso un errore: si è fatta ammaliare dagli occhi di Sergio, un giovane e fascinoso ricercatore. Così, quando il ragazzo sparisce senza lasciare traccia, non le resta che chiedere aiuto all'amica di un tempo. E Sara, la donna invisibile, torna sul campo. Insieme a lei ci sono il goffo ispettore Davide Pardo e Viola, ultima compagna del figlio, che da poco l'ha resa nonna, regalandole una nuova speranza.

Alpha test lauree triennali scientifiche
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bertocchi, Stefano - Vottari, Giuseppe - Tabacchi, Carlo

Alpha test lauree triennali scientifiche : esercizi commentati / [Stefano Bertocchi, Carlo Tabacchi e Giuseppe Vottari]

7 ed.

Milano : Alpha test, 2019

Testuniversitari

Abstract: La nuova edizione 2019/2020 di questo volume rappresenta uno strumento sia di esercizio sia di studio guidato. Contiene infatti centinaia di quesiti, suddivisi per argomento, seguiti da un commento esaustivo che illustra il metodo e le strategie di risoluzione più rapidi ed efficaci. Il libro permette di svolgere esercitazioni mirate su tutte le materie oggetto dei test (matematica, fisica, chimica, biologia e logica). Il nuovo software Alpha Test Player, scaricabile gratuitamente, permette di svolgere numerose prove simulate del test ufficiale visualizzando subito i risultati, anche in forma grafica. Richiede Windows 7 o superiore oppure macOS 10.9 o superiore.

Viaggio di nozze in India
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gregson, Julia

Viaggio di nozze in India / Julia Gregson

Roma : Newton Compton, 2019

3.0

Abstract: Oxfordshire 1947. Kit Smallwood è molto provata dopo anni passati ad accudire come infermiera i soldati feriti in guerra. L'incontro con Anto, un medico indiano che sta ultimando il dottorato all'università di Exeter, è destinato a cambiare la sua vita. Ma la madre di Kit, di sangue anglo-indiano e con un passato misterioso, osteggia apertamente qualunque frequentazione tra loro. Nonostante le difficoltà, Kit sposa Anto in segreto e insieme partono per l'India. Ma la vita in Oriente non è quella che si era immaginata. La famiglia di Anto è restia ad accettarla e avrebbe voluto vederlo sposato con una brava ragazza indiana. Come se non bastasse il clima è teso in tutto il Paese, che ha solo recentemente guadagnato l'indipendenza, e gli inglesi sono guardati con sospetto, se non addirittura con odio. L'ingenuità di Kit potrebbe averla messa in una situazione molto pericolosa. L'amore è la sua unica àncora di salvezza. E se non durasse?

La nemica del cuore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Nesser, Håkan - Nesser, Håkan

La nemica del cuore / Hakan Nesser ; traduzione di Carmen Giorgetti Cima

Milano : Guanda, 2019

Francesco Montanari legge Una vita violenta
0 0 0
Disco (CD)

Pasolini, Pier Paolo

Francesco Montanari legge Una vita violenta / Pier Paolo Pasolini

Roma : Emons, 2019

Emons audiolibri. Classici

La geisha e il suonatore di banjo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Hallier, Jérôme

La geisha e il suonatore di banjo / Jérôme Hallier ; traduzione di Chiara Lurati

Firenze : Giunti, 2019

A

Abstract: Kyoto, 1900. In una delle più eleganti case da tè della città, vive O-miya, una giovane geisha che sogna di evadere dai confini ristretti del suo mondo. Un mondo dove fin da bambina le è stato insegnato come muoversi, parlare, vestirsi, in cui non c'è spazio per i propri desideri e nemmeno per l'amore, visto che è la sua padrona a scegliere per lei amanti e protettori. Ma un giorno un vecchio liutaio dona alla ragazza un misterioso shamisen, che ha il potere di commuovere chiunque lo ascolti. Così la fama di O-miya arriva fino all'imperatore, che le chiede di unirsi alla delegazione giapponese in partenza per l'Esposizione Universale di Parigi. Il gruppo di geishe risveglia la curiosità degli europei, che fanno la fila per vederle, ma è impossibile sfuggire alla rigida sorveglianza del capitano Yoshikawa, che le accompagna ovunque ed è segretamente innamorato della bella musicista. Finché l'inaspettato crollo di un'installazione non crea il panico tra la folla, e O-miya si ritrova fra le braccia di Tommy, un affascinante suonatore di banjo venuto dall'America... Due mondi lontanissimi, l'antico Oriente e il moderno Occidente, si incontrano a Parigi attraverso i destini di O-miya e Tommy. E forse, per qualche istante magico, la musica e l'amore riusciranno ad annullare la distanza che li separa.

Cover
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bettini, Maurizio <1947- > - Bettini, Maurizio

Homo sum : essere "umani" nel mondo antico / Maurizio Bettini

Torino : Einaudi, 2019

Vele ; 146

Abstract: Questo libro inizia con un episodio dell'Eneide: il naufragio dei Troiani sulle coste di Cartagine (nei pressi dell'odierna Tunisi, nel canale di Sicilia) mentre sono diretti in Italia. Enea e i suoi vengono accolti dalla regina Didone in nome dell'umanità e del rispetto verso gli dèi, perché le frontiere si chiudono di fronte agli aggressori, non ai naufraghi. Scrive Bettini: «Ci sono troppi dispersi nel mare che fu di Virgilio, troppi cadaveri che fluttuano a mezz'acqua perché quei versi si possano ancora leggere solo come poesia. Sono diventati cronaca». Il libro propone dunque una triplice esplorazione della cultura antica alla luce di ciò che oggi definiamo "diritti umani": per scoprire in Grecia e a Roma alcuni incunaboli della Dichiarazione; per misurare gli scarti che su questo terreno ci separano dalla società e dalla cultura antica; infine per mettere in luce alcune specifiche forme culturali in base alle quali Greci e Romani si ponevano problemi equivalenti a ciò che oggi definiamo diritti umani. Ancora una volta, riflettere sul mondo antico ci aiuta ad orientarci nel presente.

Il cielo più azzurro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Hashimi, Nadia

Il cielo più azzurro / Nadia Hashimi ; traduzione di Cristina Ingiardi

Milano : Piemme, 2019

Abstract: Hai dodici anni e sei nato in America. Tua madre è afghana e tutto ciò che sai di tuo padre è che una guerra stupida l'ha ucciso. Poi un giorno arriva la polizia, e vedi tua madre presa di forza e portata via, perché immigrata clandestina. La sua presenza è "illegale" nel Paese dove tu sei nato, cresciuto, l'unico Paese che puoi chiamare "casa". Comincia così la fuga di Jason, improvvisamente straniero a casa propria, per sfuggire alla polizia che ha preso sua madre, e per raggiungere New York, dove una zia è tutto ciò che gli resta della famiglia che credeva di avere. Una vera e propria avventura, per un ragazzino, nella giungla di una città che si rivela molto più amichevole del previsto. Soprattutto grazie a Max: conosciuta per caso in una corsia d'ospedale, dove Jason finisce per uno svenimento, Max è una ragazzina molto speciale, pronta ad aiutarlo e a dargli saggi consigli. Tra incontri bizzarri, nuove amicizie, paura e speranza, Jason riuscirà a ricongiungersi con la zia, e soprattutto a rivedere sua madre e a compiere quella che ormai è la sua missione: ricominciare daccapo, in America, con lei, che nel frattempo ha chiesto asilo politico. Perché nessuna legge può avere il potere di distruggere una famiglia.

Case di vetro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Penny, Louise

Case di vetro / Louise Penny ; traduzione di Letizia Sacchini

Torino : Einaudi, 2019

Einaudi. Stile libero big

Abstract: Tutti hanno un talento. Quello di Armand Gamache, commissario della Sûreté du Québec, è trovare i criminali. Deciso e sempre misurato, Gamache crede nella legge ma risponde prima di tutto alla propria coscienza. E considera i suoi concittadini gente come lui, da proteggere e rispettare. E talvolta da arrestare. «Il commissario trascorreva le sue giornate immerso negli aspetti più tragici, spaventosi, violenti e moralmente abietti dell'esistenza. Poi tornava a casa, a Three Pines. Al suo santuario. Sedeva davanti al camino del bistrot insieme ai suoi amici, oppure si rifugiava nell'intimità del suo soggiorno insieme a Reine-Marie. Al sicuro».

La redazione degli atti amministrativi del comune
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tessaro, Tiziano

La redazione degli atti amministrativi del comune : principi e tecniche : con 200 modelli di atti personalizzabili : aggiornato con Legge 30 dicembre 2018, n. 145 (Legge di bilancio 2019); D.L. 113/2018 conv. in L. 132/2018 (Decreto sicurezza); D.Lgs. 101/2018 (Nuovo Codice privacy) / Tiziano Tessaro

12. ed.

Santarcangelo di Romagna : Maggioli, 2019

Progetto ente locale. Amministrazione e management ; 99

Abstract: La disciplina della privacy dopo il D.Lgs. 101/2018, la normativa in materia di sicurezza così come modificata dal D.L. 113/2018, convertito in L. 132/2018, la legge di bilancio 2019 (che ha tra l’altro elevato la soglia dei “micro-acquisti” da 1.000 a 5.000 euro), le nuove Linee guida ANAC n. 4 sulle procedure sotto soglia: sono queste alcune delle novità che hanno profondamente ridisegnato il quadro di cui deve tener conto chi è impegnato nella redazione di un atto amministrativo. Si è così resa necessaria questa dodicesima edizione, completamente rivisitata, che si pone l’ambizioso intento di fornire una guida ragionata alle modalità concrete di redazione dell’atto, collegando le nozioni teoriche rilevanti sul punto a quelle più strettamente operative, in una fusione teorico-pratica sempre rivolta all’attività quotidiana. Il lettore sarà indirizzato, nelle prime parti del volume, allo studio della corretta formulazione dell’atto percorrendo l’iter descrittivo dei vari elementi formali che compongono un provvedimento. Nel proseguio, una compiuta disamina, unita ad una giurisprudenza aggiornata, faciliterà invece lo studio della tipologia di atti più complessi, minuziosamente descritti ed esplicati, con approfonditi ed aggiornati riferimenti sostanziali. L’opera si chiude con il formulario, che contiene circa 190 modelli di atti amministrativi e 11 schemi di regolamento. Il formulario è disponibile anche su www.maggiolieditore.it/approfondimenti, dove tutti i modelli saranno tenuti costantemente aggiornati fino al 31 dicembre 2019.

Un buon posto per l'inverno
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Coppo, Nicoletta

Un buon posto per l'inverno / Nicoletta Coppo

Milano : BUR Rizzoli, 2019

Best BUR

Abstract: Divorziata, o meglio, ancora in attesa di formalizzare la pratica, la quasi cinquantenne Olimpia vive la sua esistenza con una gatta scorbutica e una cavia peruviana. Ma a lei poco importa della solitudine: a riempirle la vita - e tenere a bada il turbine dei ricordi - ci sono il lavoro in Atelier, la sua socia Dalia, il loro antiquario di fiducia Leo, l'amico di sempre Mitra e l'insostituibile zia Graziella. Ma, per quanto ci si affanni a sfuggirli, i rapporti irrisolti, i rimpianti e il non detto tornano sempre a presentare il conto. Coinvolta nel tentativo di impedire la chiusura della casa di riposo di Villa Paradiso, Olimpia si ritroverà tra le braccia dell'uomo che ha segnato la fine del suo matrimonio, in bilico tra il seducente richiamo delle sirene del passato e un futuro libero da compromessi che potrebbe invece rivelarsi la scelta migliore. Sullo sfondo di una Torino a cui non mancano sfumature magiche e misteriose, un romanzo sull'importanza dell'amore dato e ricevuto come unico antidoto all'inevitabile scorrere del tempo.

La terra promessa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Righetto, Matteo

La terra promessa : romanzo / Matteo Righetto

Milano : Mondadori, 2019

Scrittori italiani e stranieri

Abstract: Con questo romanzo inizia il futuro di Jole e Sergio, figli di Augusto e Agnese De Boer, coltivatori di tabacco a Nevada, in Val Brenta. Vent'anni lei, dodici lui, dopo tante vicissitudini i due fratelli sono pronti ad affrontare la più grande delle sfide: lasciare la propria terra, che nulla ha più da offrire, per raggiungere il Nuovo mondo. Un'avventura epica che ha in sé l'incanto e il terrore di tante prime volte: per la prima volta salgono sul treno che li porterà fino a Genova dove, vissuti da sempre tra i profili aspri delle montagne, vedranno il mare - immenso, spaventoso eppure familiare, amico, emblema di vita e speranza. Per la prima volta la Jole e Sergio sono soli di fronte al destino e lei sa che - presto o tardi - dovrà raccontare al fratello la sorte tragica toccata ai genitori. Nella traversata che dura più di un mese, stesa su una brandina maleodorante, mentre la difterite dilaga a bordo e i cadaveri vengono gettati tra i flutti, la Jole sente ardere in sé la fiamma della speranza, alimentata dalla bellezza sconosciuta del mare e da un soffio di vento che di tanto in tanto torna a visitarla, e in cui lei è certa di riconoscere l'Anima della Frontiera, il respiro universale che il padre Augusto le ha insegnato a riconoscere. Con la forza d'animo e la grazia che conosciamo, la Jole, con i boschi e le montagne di casa sempre nella mente e nel cuore, affronta esperienze estreme che la conducono, pur così giovane, a fare i conti con temi cruciali e di bruciante attualità - il senso di colpa di chi è costretto ad abbandonare la propria terra, il rapporto tra nostalgia e identità, l'importanza di coltivare pazienza e speranza per inventarsi il futuro e continuare a vivere. Si conclude con questo romanzo la "Trilogia della Patria", la saga della famiglia De Boer.

Oxen. 1: La prima vittima
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Jensen, Jens Henrik

Oxen. 1: La prima vittima : romanzo / Jens Henrik Jensen ; traduzione di Margherita Podestà Heir

Milano : Salani, 2019

Abstract: Due degli uomini più influenti della Danimarca sono morti in circostanze sospette. Non sembra esserci alcun collegamento tra i casi, se non fosse per un inquietante particolare: i cani delle vittime sono stati impiccati poco prima della morte dei padroni. Quando anche l'ex ambasciatore Hans-Otto Corfitzen viene trovato morto nel suo castello, nei boschi di Rold Skov, dopo che il suo bracco è stato impiccato, non c'è più alcun dubbio che si tratti di omicidi seriali. Il pluridecorato veterano delle forze speciali Niels Oxen soffre di disturbo da stress post-traumatico e si trova nel posto sbagliato al momento sbagliato quando, per scappare dai suoi demoni, si accampa nei pressi del castello di Corfitzen. Viene incastrato e accusato dell'omicidio e ha solo un modo per uscirne: accettare la proposta del capo dei servizi segreti di collaborare a trovare il vero assassino. L'indagine lo porta sulle tracce di un'antica e potente organizzazione e, inevitabilmente, a pestare i piedi alle persone senza scrupoli che ne fanno parte. Ma non è facile venire a capo di un gioco complesso e ambiguo in cui anche le autorità sembrano avere qualcosa da nascondere...

La Musa degli Incubi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Taylor, Laini

La Musa degli Incubi / Laini Taylor ; traduzione di Donatella Rizzati

Roma : Fazi, 2019

Lain ya ; 19

Abstract: La peggiore paura degli abitanti di Pianto si è concretizzata: nella minacciosa fortezza di mesarzio i figli degli dèi sono ancora vivi. Sarai è diventata un fantasma, mentre il Sognatore ha appena scoperto di essere lui stesso un dio dalla pelle blu, l'unico capace di fronteggiare l'oscura Minya, animata dall'implacabile desiderio di vendetta nei confronti degli umani che massacrarono la sua gente. Lazlo si troverà di fronte alla più impensabile delle scelte: salvare la donna che ama oppure tutti gli altri. Ma inquietanti misteri dimenticati chiedono di essere risolti: da dove sono arrivati, veramente, i Mesarthim, e cosa ne è stato di tutti i bambini nati nella fortezza durante il dominio di Skathis? Quando i portali dimenticati si apriranno di nuovo, mondi lontani diventeranno pericolosamente vicini e un inatteso, potente nemico arriverà deciso a spazzare via le fragili speranze di tutti, dèi e umani. Sarai, la Musa degli Incubi, conoscitrice di ogni genere di paura fin da quando aveva sei anni, sarà costretta ad affrontare orrori che neanche immaginava e ad andare oltre i suoi stessi limiti: l'esperienza le ha insegnato che l'odio e il terrore sono sentimenti facili da provocare. Ma come si fa a rovesciare l'odio, a disinnescare la vendetta? È possibile salvare i mostri, piuttosto che annientarli? In questo seguito de "Il Sognatore" va in scena lo scontro tra distruzione e salvezza.

L'inverno di Giona
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tapparelli, Filippo

L'inverno di Giona : romanzo / Filippo Tapparelli

Milano : Mondadori, 2019

Scrittori italiani e stranieri

Abstract: "Non ti ho mai conosciuto davvero, padre. Uomo sparito, fantasma di un fantasma. Hai carne di vento, pelle di nebbia. Non ti riconosco eppure sei me centomila volte al giorno." Siamo su una montagna ostile, fa molto freddo. Giona non ha ricordi. Ha poco più di quattordici anni e vive in un villaggio aspro e desolato insieme al nonno Alvise. Il vecchio, spietato e rigoroso, è l'uomo che domina il paese e impone al ragazzo compiti apparentemente assurdi e punizioni mortificanti. In possesso unicamente di un logoro maglione rosso, Giona esegue con angosciata meticolosità gli ordini del vecchio, sempre gli stessi gesti, fino a quando, un giorno, non riesce a scappare. La fuga si rivelerà per lui un'inesorabile caduta agli inferi, inframmezzata da ricordi della sua famiglia, che sembrano appartenere a una vita precedente, e da apparizioni stravolte. In un clima di allucinata sospensione temporale, il paese è in procinto di crollare su se stesso e la terra sembra sprofondare pian piano sotto i piedi del ragazzo. La verità è quella che appare? Solo un decisivo cambio di passo consentirà al lettore di raggiungere la svolta finale e comprendere davvero che cos'è l'inverno di Giona. Filippo Tapparelli, qui al suo esordio letterario, ha scritto un giallo onirico lontano da virtuosismi stilistici e intriso di atmosfere di perturbante ambiguità, descritte con potenza evocativa

Ho visto una talpa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vignocchi, Chiara - Borando, Silvia

Ho visto una talpa / [di Chiara Vignocchi e Silvia Borando]

Reggio Emilia : Minibombo, 2019

Abstract: Era grande! Era piccolo! Era lenta! Era veloce! Eccola, è lei!

I nomi epiceni
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Nothomb, Amélie - Nothomb, Amélie

I nomi epiceni / Amélie Nothomb ; traduzione di Isabella Mattazzi

Roma : Voland, 2019

Amazzoni

Abstract: Può una vendetta realizzarsi nell'arco di un'intera esistenza? Amélie Nothomb torna con una storia d'amore nero in cui tocca le corde più intime del desiderio, là dove è difficile distinguere l'amore dal suo riflesso malato, e dove vincere o perdere diventano l'unica ragione per cui vale la pena vivere. Il 12 settembre 1970 Dominique conosce Claude sulla terrazza di un caffè a Brest, e non sa ancora che la sua vita sta per cambiare per sempre. Il destino ha fatto incontrare due persone dai nomi epiceni, maschili e femminili insieme. Lui la seduce con una coppa di champagne, un flacone di Chanel n° 5 e la promessa di trasferirsi a Parigi...

Trappola per volpi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Silei, Fabrizio

Trappola per volpi : il primo caso del detective contadino Pietro Bensi e del suo fagiano, il dottor Vitaliano Draghi / Fabrizio Silei

Firenze [etc.] : Giunti, 2019

M

Abstract: Occhi chiari, baffetti neri, borsalino e soprabito, come un poliziotto del cinema. "Ma questo, santo cielo, sembra un ragazzino appena uscito dall'università!" pensa il tranviere Ettore Becchi scrutando il vicecommissario Vitaliano Draghi, appena giunto sull'argine dell'Arno a verificare la situazione. È l'alba del 3 luglio 1936 e, in una Firenze ancora avvolta nella nebbia, vicino a un vespasiano, l'uomo ha scoperto qualcosa di inquietante: una donna distesa nell'erba, l'elegante vestito macchiato di sangue. Vitaliano sente un'ondata di ansia nel petto: i suoi superiori sono assenti, è il suo primo vero caso, e ancora non sa quanto importante e delicato. La vittima, infatti, è la giovane moglie del senator Bistacchi, vicinissimo al Duce. Vitaliano, che un giorno sì e un giorno no si pente di aver mollato la letteratura per la criminologia, capisce di aver bisogno di rinforzi. Ma non basta un aiuto qualsiasi, serve una mente davvero prodigiosa: quella di Pietro Bensi, il contadino della fattoria nel Chianti in cui è cresciuto. È stato proprio lui, che ha letto tutti i libri della biblioteca del conte e si diletta a costruire complicati marchingegni, a far nascere in Vitaliano la passione per gli enigmi e per le trappole. Perché se vuoi catturare una volpe, devi pensare come una volpe, gli ripete sempre Pietro. Ma ci vuole coraggio per portare un contadino, neanche tanto segretamente antifascista, per le strade e i palazzi di una Firenze dove anche i muri hanno orecchie...

La versione di Fenoglio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Carofiglio, Gianrico - Carofiglio, Gianrico

La versione di Fenoglio / Gianrico Carofiglio

Torino : Einaudi, 2019

Einaudi. Stile libero big

Abstract: Pietro Fenoglio, un vecchio carabiniere che ha visto di tutto, e Giulio, un ventenne intelligentissimo, sensibile, disorientato, diventano amici nella più inattesa delle situazioni. I loro incontri si dipanano fra confidenze personali e il racconto di una formidabile esperienza investigativa, che a poco a poco si trasforma in riflessione sul metodo della conoscenza, sui concetti sfuggenti di verità e menzogna, sull'idea stessa del potere. "La versione di Fenoglio" è un manuale sull'arte dell'indagine nascosto in un romanzo avvincente, popolato da personaggi di straordinaria autenticità: voci da una penombra in cui si mescolano buoni e cattivi, miserabili e giusti